Casa Batlló

Casa Batlló, Gaudí
Situata nel centrale quartiere di L'Eixample , La Casa Batlló è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO nel 2005.

Fa parte dell 'isola di case conosciute come l"Isola della Discordia" , insieme alla Casa Amatller costruita da Josep Puig i Cadafalch e la Casa Lleó - Morera, proiettata dall'architetto Lluís Domènech i Montaner .

Il nome è dovuto alla disparità di stili artistici che compongono il blocco di case , poiché , anche se ci sono tre edifici moderni , ciascuno di loro è completamente originale e unico .

La Casa Batlló è stata concepita come una allegoria enorme e colorata dai fondali marini , la facciata è proprio una ricreazione spettacolare delle varie sfumature del mare .

Questo e molti altri dettagli mostrano l'infinita creatività dell'architetto Antoni Gaudí , che aveva un' immaginazione senza limiti. Si tratta di uno dei più significativi esempi di ciò che il grande architetto ha chiamato architettura organica , l'architettura ispirata alla natura .

Per la sua bellezza e la sua spettacolare forma ondulata è un must per ogni visitatore, da non perdere se visitate Barcellona.


  • Come arrivare
  • Biglietti Casa Batlló
  • Visita guidata Casa Batlló
  • Storia della Casa Batlló
La Casa Batlló si trova nel quartiere Eixample, nel famosa strada centrale del Passeig de Gràcia.

Indirizzo:

Passeig de Gràcia, 43
08007, Barcellona.

Localizzacione:

Visualizza a Google Maps

Trasporti pubblici:

Metro: L3, fermata Passeig de Gràcia
Bus: 7, 16, 17, 22, 24, 28

Orari:

La Casa Batlló si può visitare ogni giorno dell'anno.
Tutti i giorni: dal Lunedi alla Domenica, 9-20 h.

Prezzo

Biglietto adulti: 23,50€
Ridotto: 19,50€ (studenti, anziani)
Ingresso gratuito: bambini fino a 7 anni
Evita la fila: Compra qui i tuoi Biglietti + Audioguida

 Visita guidata Your Guide Barcellona

La visita guidata che proponiamo è un tour completo , suggestivo e sorprendente. Insieme a noi scoprirai dei dettagli nascosti , aneddoti , storie e problemi da superare da  Gaudí per l'esecuzione di questa casa , scopri tutti i dettagli della mano di un'esperta guida ufficiale.

Potete scegliere la data più adatta alle vostre esigenze, quanto volete che dure la visita guidata e la lingua che vi interessa . Consultate la nostra sezione dove potrete trovare tutte le informazioni su questa visita guidata : Visita personalizzata Casa Batllo .

Se invece preferite un completo percorso Modernista inclusa questa casa e altri monumenti vedete i nostri itinerari : Da non perdere
Puoi richiedere il tuo preventivo qui .

Visita con audioguida

In questo imponente monumento di Antoni Gaudí offrono il sistema di audioguida . E 'disponibile in otto lingue : catalano , castigliano , inglese , francese, italiano , tedesco, giapponese e cinese .

Si visita il hall , il piano nobile ( l'ex residenza della famiglia Batlló ) , il soffitto e la terrazza . Se vuoi evitare la fila compra qui il tuo Biglietto + Audioguida

informazioni:
Telefono: ( 34 ) 93 216 03 06
Email : infovisites@casabatllo.cat

Ulteriori informazioni
C'è un ascensore per visitare il piano nobile e l'appartamento, per facilitare l'accesso di persone disabili . Accompagnatori sono ammessi gratuitamente.
Gaudí è stato l'incaricato di ristrutturare questo edificio propietà dalindustriale borghese Josep Batlló i Casanovas , così il suo intervento si è concentrato sulla facciata , il piano nobile , il soffito e l'aggiunta di un quinto piano destinato al servizio , mentre la famiglia Batlló viveva al piano principale .

Gli elementi decorativi ricordano le forme umane o animali e decorazioni naturali : la ceramica invetriata policromata emula i fondali marini, i balconi in ferro battuto sembrano maschere, le colonne asomigliano le ossa umane .

Interpretazioni della Casa Batlló

L'aspetto spettacolare e innovativo dela Casa Batlló ha generato tante interpretazioni , così come i sopranomi più dispari.

Alcuni dicono che la facciata è una grande allegoria del mate data la sua struttura ondulata e il colore applicato alle decorazioni in ceramica, blu e verde .

Altri la chiamano la casa dei sbadigli , per il modo in cui sono stati concepiti i balconi al piano nobile ,residenza della famiglia. Gaudí riuscì a estendere la piattaforma e le sue finestre a livelli mai prima proiettati, simulando gli sbadigli che gli hanno questo soprannome .

Un'altra delle interpretazioni è dovuta al'incoronamento della facciata : un'enorme forma ondeggiante in ceramica ornata che assomiglia ad un drago con delle scame. Così alcuni dicono che potrebbe essere un omaggio a San Giorgio, patrono della Catalogna .

Conosciuta anche come la casa delle maschere , dati i balconi in ferro battuto, che sono intrecciati in modi impossibili e inquietanti , ricordando le famose maschere veneziane .

Infine , ci sono quelli che vedono nella Casa Batlló delle ossa perché le colonne del primo piano sembrano simulare le ossa di uno scheletro umano .

Le soluzioni architettoniche genio catalano sono sempre incredibili, e la Casa Batlló non è un'eccezione .La terrazza è conosciuta per i loro comignoli e scale di uscita , sono vere e proprie sculture più di elementi funzionali .

Interiore

L'interniore è altrettanto impressionante : il cortile interno è coperto da un tetto di vetro ed è decorato con piastrelle colorate , utilizzando una varietà di sfumature ingegnose dal blu intenso al bianco più puro , aggiungendo luce al tutto.

Il piano nobile conserva il suo arredamento originale . Si compone di diverse sale che hanno funzione diverse : tra le quale quelle del soggiorno e la cappella, che è stata decorata con diversi pezzi d'arte, la più notevole delle quale era la pala d'altare della Sacra Famiglia, realizzata dallo scultore Llimona.

Parte dei mobili originali dell'edificio progettati da Gaudí stesso , sono attualmente preservati nel Museu Gaudì del Parc Güell .