Torre Agbar

Torre Agbar
La Torre Agbar è stata costruita nel 2005, e nonostante la sua recente costruzione, è già diventata tutto un emblema della città.

Questa imponente torre si trova accanto a Plaza de las Glories , attuando come porta di accesso al quartiere tecnologico di Barcellona , conosciuto come il Quartiere 22 @ .

Alta 145 metri , è costituita da un totale di 38 piante , quattro delle quale sono situate nel sottosuolo. Insieme alle Torre Mapfre e Hotel Arts , è il terzo edificio più alto di Barcellona .

La sua proiezione è stata realizzata data dall'architetto francese Jean Nouvel , autore di opere così diverse dappertutto il mondo, come l'edificio Dentsu a Tokyo, le Galerie Lafayette a Berlino , o l'Angelo di Praga .

L'architetto ha progettato l'edificio come una combinazione di elementi diversi. Da una parte l'acqua , facendo riferimento a la dita Aguas de Barcelona " Agbar " (Acqua di Barcellona) che occupa la torre ;  è anche un riferimento al fuoco ( rappresentato dalla sua illuminazione e il colore rosso); e infine la terra , da cui emerge come un enorme proiettile verso il cielo .


  • Come arrivare
  • Ulteriore informazioni
  • Storia della Torre Agbar

Indirizzo:

Diagonal, 211
Barcellona.
Telefono: 933 422 000

Localizzazione:

Visualizza a Google Maps

Trasporti pubblici:

Metro: L1, Glories stop.
Bus: 7, 56, 60 e 92.
Tram: Tram T4 e T5, Glories stop.
Dal momento che la torre è occupato dal gruppo privato gestito dalla società Agbar, si può visitare solo la Sala della imponente edificio.

Questa sala si trova situata nel pianoterra, doveci sono spesso esposizioni temporanee per i visitatori.

Orario:

Lunedi a Venerdì dalle 8 alle 20.
Sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 15h.
Accessibile alle persone con disabilità.
Il suo famoso architetto Jean Nouvel prese come riferimenti dalla torre diversi simboli della cultura locale catalana .

Le sue fonti di ispirazione sono state le forme arrotondate della Montagna Sacra di Montserrat , in Catalogna santuario per eccellenza , e le torri della Sagrada Familia .

L'architetto ha utilizzato materiali inusuali , e pensò l' uso di energia solare per ridurre il consumo di energia .
 
L'edificio è formato da diverse pezzi di vetro e  alluminio rivestito, con un particolare colore  a seconda di quando la luce incide, ofrendo tonalità che vanno dal rosso al blu.

Dietro a questo c'è un enorme lavoro di costruzione esaustivo dal suo creatore : studio di luce e della posizione delle aperture delle finestre , una per una di una pianta all'altra .
Uno dei più grandi successi della torre: è illuminata di notte attraverso più di 4.000 dispositivi LED , che permettono di proiettare immagini di luce sulla facciata .

E 'davvero scioccante sia durante la notte che il giorno, ed è visibile da quasi tutta la città , la vedrete sicuro durante il vostro soggiorno a Barcellona.