Fontana Magica e monumenti di Montjuic

Seguendo la strada Avinguda Maria Cristina da Plaça d’Espanya, troverai una scala mobile che sale verso zona dei Musei di Montjuïc.

In questa zona si trova anche la Fontana Magica, uno dei più spettacolari show della città, totalmente gratuito.

La Fontana Magica

La Fontana magica di Monjuic è una delle ultime opere che sono state costruitte in occasione dell’Esposizione Universale del 1929.

L’engignere Carles Buigas ideò nuovi sistemi di erogazione e getti d’acqua che la resero una delle fontane più innovative a quei tempi.

Non perderti il fantastico spettacolo, con getti d’acqua che ballano al ritmo della luce e della musica, un impressionante show di acqua, luce e colori.

Vi consigliamo di andare a vederlo se si ha la possibilità , ci sono diverse sessioni ed è gratuita .

Scopri anche tutte le altre attrazioni gratuite di Barcellona.

Orari fontana magica

DateGiorniOraSpettacolo
1 novembre - 5 gennaioGio, Ven, Sab20:00h a 21:00hMusica e colori
7 gennaio - 4 marzo--Chiusura per manutenzione e motivi tecnici
5 marzo - 31 marzoGio, Ven, Sab20:00h a 21:00hMusica e colori
1 aprile - 31 maggiotutti i giorni21:00h a 21:30hMusica e colori
1 giugno - 30 settembreda Mer a Dom21:30h a 22:30hMusica e colori
1 ottobre - 31 ottobreGio, Ven, Sab21:00h a 22:00hMusica e colori

CaixaForum

Il CaixaForum è considerato uno dei più interessanti musei della città in cui troverete numerose mostre, principalmente di arte moderna e contemporanea ma non solo.

L’edificio in cui si trova il museo era in passato una vecchia fabbrica modernista nota come Fàbrica Casaramona meravigliosamente restaurata.

L’opera originale dell’edificio è stata realizzata dal architetto d’Arte Floreale Josep Puig i Cadafalch, uno dei più grandi architetti del modernismo catalano insieme a Antoni Gaudí.

Mies Van der Rohe Pavilion

Di fronte al CaixaForum si trova il Padiglione chiamato Mies Van der Rohe.

Questo edificio era il padiglione tedesco dell’ Esposizione Internazionale di Barcellona nel 1929, ed è stato progettato dall’architetto Mies Van der Rohe .

È impressionante vedere come questa primitiva opera d’arte utilizza le risorse espressive e materiali che saranno in seguito molto comuni nell’architettura contemporanea.

Mies Van der Rohe è statto il massimo rappresentante della corrrente artística Razionalista in Europa e uno dei membri dell’Accademia Bauhauss e delle Arte Decorative.

Il Poble Espanyol

Nelle vicinanze si trova anche il Poble Espanyol (Villaggio Spagnolo) costruito dall’architetto modernista Josep Puig I Cadafalch.

Il Poble Espanyol riproduce le vie, piazze e monumenti più importanti di tutta Spagna, come le mura delle Torres de Ávila o un tipico patio andaluso, rappresentando fino a 17 comunità autonome spagnole attraverso gli edifici tipici delle varie zone.

Scopri di più sulla storia e l’arte spagnola attraverso le diverse repliche di edifici e monumenti.

Nel Poble Espanyol troverete anche diversi esempi di artigianato popolare grazie ai negozietti dedicati a diverse attività manuali tradizionali.

Al suo interno ci sono inoltre diversi ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento. Non perdetevi il Tablao del Carmen, dedicato agli spettacoli di ballo Flamenco.

Museu Nacional d’Art de Catalunya

Il Museu Nacional d’Art de Catalunya è facilmente raggiungibile da Plaça d’Espanya, attraverso le scale mobili di Avinguda Maria Cristina.

Situato nel Palau Nacional, è la patria indiscussa dell’arte catalana e contiene opere d’arte di tutti i tipi (fotografie, dipinti, sculture e molto altro) dal secolo XI al secolo scorso .

Particolarmente notevoli sono le sale dedicate all’arte Romana e Gotica, con dipinti, sculture, oggetti religiosi e argenteria. Troverete anche la più grande collezione al mondo di pittura murale Romana.

Salta la fila per diversi musei e attrazioni di Barcellona!

Palauet Albéniz

Per visitare questo palazzo dovete prendere stradina dietro al Museu Nacional d’Art de Catalunya passando per i giardini del poeta Joan Maragall dove potrete ammirare le sculture di artisti come Frederic Mares e Ernest Maragall.

Scoprite anche il Palauet Albéniz costruito da Juan Moya, un aötro edificio realizzato in occasione della Mostra Internazionale del 1929. Non perdetevi l’interno del palazzo per osservare i dipinti di Salvador Dalí risalenti al 1970.

Seguendo lo stesso percorso, potrete anche osservare una cappella dedicata alla Santa Madrona risalente al tardo Settecento. Delle scale mobili portano poi al Monumento a Frederic Mistral, l’opera modernista di Josep Puig e Eusebi Arnau.

Museo Archeologico

Continuando per Plaça de les Vidues troverete il Museo Archeologico, la sede della Ricerca Archeologica della città creato per preservare e studiare i resti archeologici della Catalogna.

L’associazione del Museo ha diverse sedi e siti sparsi in tutta la Catalogna dove è possibile osservate le tracce del passato come i giacimenti iberici o i bellissimi resti greco - romani di Empurias (Alt Empordà).

Fundació Miró Museum

Un’altro imperdibile museo in questa zona è senza dubbio la Fundació Miró, il museo che ospita le opere dell’artista catalano Joan Mirò e dedicato allo studio delle nuove tendenze dell’arte contemporanea.

Nel museo troverete oltre 14.000 pezzi tra dipinti, sculture, arazzi, ceramiche, disegni e schizzi.

Il Teatre Grec

Scendendo la strada giù per la montagna trovarei il Teatre Grec o Teatro Greco.

Nonostante il nome, non si tratta un antico teatro, è stato creato per la mostra dal 1929 dall’architetto Ramon Reventós.

D’estate è lo scenario del Festival Grec di Barcellona in cui il teatro e altri spazi della città organizzano degli spettacoli di danza, teatro, concerti di musica e molto altro. Non perdetevi questo bellissimo festival se vi trovate a Barcellona in estate.

Home arrivare ai Musei e Monumenti

Metro: L1 e L3, fermata Plaça Espanya. Dalla fermata si può prendere la scala mobile per andare fino alla zona del Museu Nacional d’Art de Catalunya.

Autobus : 50 55 61 125 193 fin la Piazza di Spagna.

Barcellona Bus Turistico: Percorso blu . Potete prenderlo a Plaça de Catalunya e Plaça de Espanya.

Centri D’Arte Montjuïc

  • CaixaForum - Mies van der Rohe
  • Poble Espanyol
  • MNAC- Museo Nazionale